Guatemala (GU2)

GUATEMALA (GU2)

Responsabile: Padre Gian Luigi Lazzaro, francescano.

Località: Quetzaltenango

Destinatari: bambini e adulti con grave disabilità.

Inizio aiuti: 2006

Aiuto umanitario 2018 - €. 10.500,00

Padre Gian Luigi vive nella comunità di Quetzaltenango dal lontano 1973.

La parrocchia comprendeva un collegio con asilo, elementari e medie e l’Hogar del Niño Minusvalido “Hermano Pedro”, intitolato ad un missionario che venne dalle Canarie per aiutare gli infermi. Inizialmente c’erano 18 bambini, mentre ora con gli ultimi arrivi sono diventati una ottantina, tutti di famiglie poverissime, spesso denutriti e nella stragrande maggioranza dei casi non autosufficienti, perché affetti da paralisi cerebrali importanti.

I bambini godono della massima assistenza medica possibile, fin dal loro arrivo una dottoressa li visita e li indirizza ad altri specialisti se è il caso.

La dottoressa presta la sua opera gratuitamente all’Hogar. Massima è anche la cura dell’igiene personale. “Viviamo di pura carità, ci racconta Padre Gian Luigi, e nessuna istituzione governativa, sia nazionale che internazionale offre qualcosa.

E’ la popolazione che ci dona quel che ci serve, compreso il pane! C’è anche un’orto, nonostante l’altitudine (m 2.300) che garantisce quasi tutti i tipi di verdura anche d’inverno, quello che abbonda viene donato ai poveri della città”.

Nella sua opera il Padre è coadiuvato da alcune suore. Ultimamente, per problemi di salute, ha dovuto ridurre i suoi impegni e dedicarsi quasi esclusivamente all’Hogar. Umanamente il clima che si vive in comunità è intenso: trionfa l’affetto.

Tutti i bambini chiamano il padre “papito”, ed ora hanno cominciato a farlo anche gli operatori.