Congo Bukavu (BUK)

CONGO BUKAVU (BUK)

Responsabile: Don Piero Gavioli, salesiano.

Località: Parrocchia di Kadutu – Bukavu.

Destinatari: ragazzi di strada.

Inizio aiuti: 2015.

Aiuto umanitario 2018 - €. 6.729,00

Con l’arrivo dei salesiani a Bukavu, è nata l’idea di costruire un centro di accoglienza per i bambini di strada e una scuola professionale collegata ad altre attività.

Il progetto in origine prevedeva la costruzione di un villaggio con diverse strutture, tra cui delle case famiglia per l’accoglienza dei bambini orfani e tre grandi scuole di cui un Istituto professionale intitolato a San Giovanni Bosco.

Nonostante il precario contesto politico, la scuola è molto bene avviata e funzionante, mentre le case famiglia sono ancora da completare.

Il Centro Don Bosco accoglie un centinaio di ragazzi e da quest’anno anche qualche ragazza (7), per dar loro una formazione professionale breve (10 mesi, più tre mesi di stage) in attività come la falegnameria, costruzione (muratura), meccanica auto e saldatura.

Dato che sono ragazzi che hanno abbandonato la scuola, i primi due mesi di frequenza (settembre/ottobre) sono obbligatori per l’alfabetizzazione e l’aggiornamento scolastico, mentre gli altri otto sono dedicati alla formazione professionale.

Il Centro Don Bosco ha svolto quest’anno anche un’importante attività di sostegno scolastico per bambini/e e ragazzi/e di famiglie disagiate, incapaci di pagare la retta scolastica. “Cerchiamo di dare a questo programma il colore della carità” sono le parole di Don Piero.